Formazione per docenti

Percorso formativo n. 8

RISPARMIO ENERGETICO E INTERCULTURA: ESEMPI DETTAGLIATI DI ATTIVITÀ DIDATTICHE

Fra le tecniche attive utilizzate nelle attività didattiche proposte figurano il metodo euristico, l’apprendimento cooperativo, gli studi di caso, la ricerca sul campo, l’action maze e la camminata di quartiere. Le rielaborazioni che gli studenti dovranno svolgere a casa, in seguito a ciascuna attività, potranno essere individuali o di gruppo (elaborazioni scritte, grafiche, fotografiche, multimediali).

Temi fra cui scegliere

(tutte le attività potenziano le attività più propriamente disciplinari di geografia, scienze e tecnologia-cultura materiale e italiano)

a. L’abitazione, la scuola: benessere psico-fisico, tradizioni culturali e soluzioni odierne
b. Tradizioni abitative nei luoghi di provenienza degli studenti e bioarchitettura
c. Ciclo dell’acqua e necessità del suo risparmio in un’ottica globale
d. Il quartiere che risparmia energia
e. Ragionare per posizione/ragionare per obiettivi
f. Risorse energetiche e conflitti. Alcuni esempi di grande attualità
g. Recupero, riciclo e uso di materiali ecologici

Durata: : I temi proposti sono 7. Ciascun tema proposto viene trattato nell’arco minimo di 4 ore.
Tipologia: seminario interattivo
Costo individuale di partecipazione per ciascun tema: 40 €, con un minimo di 15 iscritti.

RICORDO che nel caso in cui i corsi siano organizzati dalle scuole o da altri soggetti, il costo di ciascun corso formativo si riferisce al numero minimo di 15 partecipanti. Ciò significa che le quote in più saranno a disposizione per svolgere altre attività.

 Immagine di copertina

 

Sull'autrice

Laura Cipollini

Sono laureata in architettura e ormai da 10 anni faccio ricerca-azione nelle scuole, gli unici laboratori permanenti di cittadinanza attiva che abbiamo in Italia! Lavorando nella scuola pubblica ci si rende conto che non abbiamo bisogno di viaggiare per scoprire il mondo, il mondo è nelle nostre classi. Ciò significa affrontare quotidianamente situazioni molto più complesse rispetto al passato, sia da un punto di vista relazionale sia da un punto di vista didattico. Su questo sito desidero condividere la mia esperienza.. con l’auspicio che diventi un luogo di confronto su temi oggi relegati purtroppo nelle aule scolastiche..

Lascia un commento