Formazione per docenti

Percorso formativo n. 2

LO SPAZIO SCOLASTICO COME STRUMENTO DIDATTICO PER L’INCLUSIONE E L’INTERCULTURA

Il percorso formativo proposto intende esplorare le potenzialità didattiche dello spazio scolastico e della sua organizzazione, mettendo a confronto il modello prevalente di scuola italiana con le migliori esperienze nazionali e internazionali. L’approccio del corso corre su un doppio binario. Da un lato lo spazio architettonico e l’idea di scuola alla base delle diverse scelte progettuali, dall’altro le metodologie didattiche e le diverse intelligenze che determinate scelte possono favorire oppure ostacolare.

• Concetti spaziali alla base dello spazio scolastico tradizionale.
• Dinamiche relazionali e percezione del sè nello spazio scolastico tradizionale.
• Le cornici culturali nei sistemi complessi. La comunicazione non verbale. Come interagiscono con lo spazio scolastico tradizionale?
• La prossemica a scuola. Esempi conflittuali e possibili risoluzioni attraverso una diversa organizzazione dell’aula e delle lezioni.
• Il comfort a scuola. Come lo spazio può facilitare od ostacolare la didattica e la qualità della vita a scuola.
• Esempi di spazi e di organizzazione scolastica, presi dalle migliori esperienze nazionali e internazionali, che abbracciano i principi della pedagogia contemporanea creando una sinergia ideale. Come cambiano la percezione del sè, le dinamiche relazionali, la didattica e l’acquisizione delle competenze degli studenti?
• Come posso migliorare il mio spazio scolastico? Suggerimenti concreti per migliorare la qualità dello spazio scolastico e della didattica a partire dal contesto di lavoro quotidiano.

 

Durata:  12 ore da organizzare in 3-4 incontri
Tipologia: seminario interattivo
Costo individuale di partecipazione: 120 €, con un minimo di 15 iscritti.

RICORDO che nel caso in cui i corsi siano organizzati dalle scuole o da altri soggetti, il costo di ciascun corso formativo si riferisce al numero minimo di 15 partecipanti. Ciò significa che le quote in più saranno a disposizione  per svolgere altre attività.

Immagine di copertina

Sull'autrice

Laura Cipollini

Sono laureata in architettura e ormai da 10 anni faccio ricerca-azione nelle scuole, gli unici laboratori permanenti di cittadinanza attiva che abbiamo in Italia! Lavorando nella scuola pubblica ci si rende conto che non abbiamo bisogno di viaggiare per scoprire il mondo, il mondo è nelle nostre classi. Ciò significa affrontare quotidianamente situazioni molto più complesse rispetto al passato, sia da un punto di vista relazionale sia da un punto di vista didattico. Su questo sito desidero condividere la mia esperienza.. con l’auspicio che diventi un luogo di confronto su temi oggi relegati purtroppo nelle aule scolastiche..

Lascia un commento