Risorse

Costruzioni in legno

ECOABITARE. Materiale didattico.

LE COSTRUZIONI IN LEGNO

Le abitazioni in legno hanno una tradizione antichissima e, come sempre, sono tipiche di quelle aree geografiche in cui abbonda il materiale.

Isolamento termico
Il legno è un ottimo isolante termico contro il freddo; rispetto al caldo non offre invece buone prestazioni isolanti. Essendo un materiale vivo, che ‘respira’, il legno garantisce l’opportuna traspirazione e quindi è garanzia del ‘viver sano’. La traspirazione dell’involucro abitativo è fondamentale per creare un microclima sano all’interno della casa. Se la condensa e l’umidità che si formano durante le normali attività quotidiane, infatti, non riescono ad uscire verso l’esterno ma vengono assorbite e bloccate nelle pareti, si crea un ambiente ideale per la formazione di batteri e muffe. Se la parete non traspira, inoltre, l’umidità che si forma fa si che la trasmissione del calore avvenga molto più velocemente. Questo significa che, se utilizziamo colori o collanti che non lasciano passare l’umidità, l’isolamento garantito dal legno diminuisce sensibilmente. Nelle case di legno con pannelli ad assi incollate, ad esempio, un solo strato di colla arriva a bloccare l’80% della traspirazione.

Isolamento acustico

Le costruzioni in legno, se realizzate con opportuni accorgimenti, possono garantire un buon isolamento acustico.

Resistenza al sisma
Il legno ha elevata stabilità strutturale, è un materiale cinque volte più leggero del cemento armato e quindici volte più leggero dell’acciaio. Pur avendo un basso peso specifico ha un’ elevata resistenza meccanica, pertanto è in grado di sopportare al meglio le sollecitazioni cui una struttura è sottoposta in caso di terremoto.

Resistenza al fuoco
Nonostante si tratti di un materiale infiammabile, il legno strutturale ha un’altissima resistenza al fuoco. Carbonizza superficialmente in modo uniforme, non sviluppa crepe ma forma una barriera protettiva che ostacola la propagazione delle fiamme verso l’interno. La combustione perciò può provocare una riduzione del materiale senza però alterarne le proprietà meccaniche. Utilizzando gli spessori corretti si può affermare che il legno è un materiale con una buona resistenza al fuoco. Le pareti realizzate in legno, se completamente prive di colle e sostanze sintetiche, durante la combustione della superficie esterna non determinano lo sviluppo di pericolosi gas tossici.

Durabilità nel tempo
La storia insegna che gli edifici in legno vantano di una durabilità abbastanza buona. Ovviamente, nelle costruzioni moderne, in cui usiamo moltissimi prodotti chimici, la durata nel tempo è garantita dalla conoscenza dei materiali e da una corretta progettazione.

Casa Eco-compatibile
Il legno può essere considerato un materiale rinnovabile quando le piante che utilizziamo sono prelevate da boschi appositamente piantumati e controllati dall’uomo. Esso è inoltre recuperabile per realizzare altri oggetti o per essere bruciato nella stufa, se non è stato trattato con colle o resine tossiche. A questo proposito ti ricordo, ad esempio, che la formaldeide, una colla cancerogena incolore ed inodore che evapora a temperatura ambiente (AIRC 2004, nell’elenco della Comunità Europea fra le sostanze altamente cancerogene per l’uomo) è presente nella maggior parte dei compensati o dei truciolari con cui sono stati realizzati gli elementi di arredo delle nostre case e delle nostre aule scolastiche!
Il legno è un ‘materiale vivo’ e questo garantisce molti vantaggi legati al controllo dell’umidità (rafforzamento del sistema immunitario, miglioramento della termoregolazione del corpo, della respirazione, della circolazione sanguigna.
Gli studi del CNDB (Comité National pour le Développement du Bois), il centro nazionale francese per lo sviluppo del legno, dimostrano che il suo bilancio sul riscaldamento globale è nullo perchè quando, al termine del suo ciclo di vita, verrà bruciato, rilascerà la stessa quantità di CO2 che conservava al suo interno. A ciò si aggiunga un altro elemento importante per il risparmio energetico: se il bosco da cui preleviamo gli alberi è vicino al luogo di costruzione non consumeremo benzina per il trasporto.
In sintesi possiamo affermare che un’abitazione in legno, se il legno è rinnovabile, è eco-compatibile quando non utilizziamo sostanze tossiche o impermeabili per la sua realizzazione.

Foto credit by wordscraft

Sull'autrice

Laura Cipollini

Sono architetto, operatrice di Teatro Sociale® e docente di sostegno. Da ormai 15 anni, prima come esperta esterna ed ora come docente interna, faccio progetti inclusivi nelle classi. Nella sezione delle Attività didattiche troverai qualche spunto per affrontare le lezioni in modo diverso. Per esperienza posso assicurarti che le metodologie utilizzate sapranno coinvolgere TUTTI i tuoi studenti su qualsiasi argomento, più o meno ostico, tu voglia proporre. TUTTI senza eccezioni! Con risultati sorprendenti

Lascia un commento